fbpx
patologie del sistema neurofasciale trattabili con l'osteopatia
17250
post-template-default,single,single-post,postid-17250,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.2,vc_responsive

Patologie del sistema neurofasciale

Patologie del sistema neurofasciale

Patologie del sistema neurofasciale osteopata roma nord monte sacro talenti
Patologie del sistema neurofasciale

Trattamenti neurofasciali

Con le tecniche neurofasciali si posso trattare tutti i nervi degli arti inferiori dal nervo plantare al tibiale posteriore, fibulare superficiale e profondo, grande sciatico e piccolo sciatico nonche tutti i nervi della loggia anteriore: safeno, otturatorio femorale.

Inoltre i nervi dorsali, i nervi cervicali e il plesso brachiale.
Con queste tecniche si possono risolvere problematiche legate alle patologie quali: sindrome del dotto toracico, brachialgie, sindrome della cuffia dei rotatori, sindrome del capo lungo del bicipite.

Esiti di episiotomia

Il plesso pudendo innerva la zona genitale. Il trattamento del nervo pudendo è indicato nel caso di post operatorio da episiotiomia.

Interventi che possono creare problematiche importanti alle donne soprattutto rispetto alla sessualità coinvolgendo quindi anche la sfera psicologico emotiva.

Neuroaprassia

La neuroaprassia è una perdita della funzione di conduzione nervosa di un nervo dovuta a una lesione, a compressione o a ischemia.
La conduzione nervosa è rallentata o assente, sebbene essa sia preservata prossimamente e distalmente alla lesione.
Il trattamento osteopatico sui nervi stessi aiuta a ripristinare più velocemente la conduzione nervosa.

Sistema neurofasciale che avvolge il sistema arterioso

Quando l’osteopatia lavora l’arteria di fatto però sta agendo sul sistema neurofasciale che lo avvolge. Con le giuste manipolazioni è possibile diminuire la pressione arteriosa che spesso casua una mal nutrizione dei tessuti e una errata metabolizzazione dei cataboliti.

 

Indicazioni per i vasi epatici:

  • steatosi (fegato grasso)
  • intossicazioni alcooliche
  • intossicazioni alimentari
  • intossicazioni farmacologiche
  • epatiti
  • disfunzioni digestive
  • allergie
  • asma
  • eczema
  • psoriasi
  • infezioni ripetute

 

Indicazioni per i vasi gastrici:

  • pesantezza di stomaco
  • disfunzione gastrica
  • ptosi gastrica
  • iperacidità
  • sequele di ulcere gastriche
  • reflusso gastroesofageo
  • disfunzioni epatiche e pancreatiche

 

Indicazioni vasi splenici e pancreatici:

  • problemi digestivi
  • allergie
  • asma
  • psoriasi
  • stanchezza post prandiale
  • fame
  • ipersudorazione
  • problemi immunitari

 

Indicazioni per vasi colici e mesenterici:

  • chirurgie addominali pelviche
  • colon irritabile
  • costipazione
  • contratture muscolari croniche
  • fibromialgie
  • morbo di Crohn
  • disfunzioni pancreatiche
  • ptosi vescicale uterina
  • congestione dei vasi linfatici
Sistema neurofasciale
Richiedi informazioni


Accetto le condizioni sulla privacy Privacy Policy

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.